Il Panpepato Ternano
Una storia dolcissima

Se vi è capitato di passare da Terni durante le festività natalizie avrete sicuramente assaggiato il Panpepato. Si tratta di un dolce della tradizione umbra forse poco conosciuto nel resto d’Italia ma davvero gustoso e particolare.

Ma quali sono le origini del Panpepato?

Le origini del Panpepato sono antichissime, probabilmente si possono far risalire agli antichi romani anche se la ricetta che utilizziamo ancora oggi si è affermata nel 1500. Si tratta di un dolce umile, preparato con ingredienti semplici e di facile recupero durante l’anno anche da parte dei contadini. Sicuramente il Panpepato si è talmente radicato nella cultura di Terni da arrivare oggi a rappresentare le festività natalizie.
Già dal 1800 il Panpepato di terni è stato inserito nei ricettari regionali ed è arrivato ad avere una riconoscibilità su tutto il territorio nazionale. Nel 1913 si ha la prima produzione professionale di panpepato grazie al famoso pasticcere Spartaco Pazzaglia.

Il Nome: Pan o Pam

Il nome di questo dolce così particolare era probabilmente in origine nella versione con la “N” ovvero Panpepato. Poi con il tempo, grazie alla sempre più vasta scolarizzazione si è trasformato nella forma più corretta grammaticalmente di “pampepato” .
Qualunque sia la forma che preferite, il nostro Panpepato resta sicuramente uno dei dolci più tradizionali dell’Umbria ed è entrato a far parte del patrimonio gastronomico e culturale di questo territorio.